Un male del cinema: il remake

Ultimamente nel mondo del cinema imperversa una moda: rifare film di successo per far incazzare i fan di un determinato prodotto.
Ormai creare nuove storie è un optional e la fantasia a Hollywood sembra aver smarrito la via (in realtà anche il cinema nostrano ultimamente non si sforza minimamente, ma la sua poca originalità è cosa nota anche nei ‘nonremake’). Ultima notizia è il remake di Scarface, in realtà si tratterebbe di un secondo remake perché anche quello di De Palma è ispirato al capolavoro del 1932 di Howard Hawks (particolare purtroppo poco noto a molti): abbiamo realmente bisogno di veder massacrato quel gioiello cinematografico? Perché devono far imbestiallire gli spettatori? Poi leggi tra i nomi degli attori Rihanna nel ruolo che fu della Pfeiffer nel 1983 e inizi a stare fisicamente male e nella testa rimbomba solo una domanda: PERCHÉ?!?
Negli ultimi anni sono troppi i film che hanno fatto danni: primo fra tutti La fabbrica di cioccolato di Burton, perché rovinare la perla del 1971 ancora non l’ho capito, credo questo sia uno dei punti più bassi raggiunti dal regista gotico (credo che molti potrebbero storcere il naso ma rimane uno tra i film più sopravvalutati). Altro scempio sono i vari remake dei film horror: Nightmare, un vero sacrilegio, realizzazione ridicola e attori da denuncia; Non aprite quella porta, ancora mi chiedo perchè, alcune scene rasentano la follia (in termine assolutamente negativo); La maschera di cera, dove il punto più alto della pellicola è raggiunto dalla morte di Paris Hilton (già vedere il suo nome tra gli attori dovrebbe far capire quanto sia interessante).
Altro disastro è Il prescelto, remake di The wicker man, film insulso e senza spessore, un reale stupro al cinema e non lo consiglierei nemmeno al mio peggior nemico.
Ovviamente ci sono le eccezioni ed esistono remake interessanti come Scent of a woman (anche se l’originale rimane comunque superiore) e Ocean’s eleven, che rimane comunque una commedia discreta.
Ma la domanda rimane: abbiamo realmente bisogno di tutte queste copie?

Annunci

Autore: theblairwitch

'Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta.'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...